Open/Close Menu Servizi di Consulenza Direzionale e di Finanza Aziendale - Internazionalizzazione e Business Ester

Si è rilevato che a partire dalla prima metà del 2015 i tassi Euribor hanno subito un ribasso talmente consistente fino a riportare il segno meno. Nel dettaglio, è dovuta intervenire la Banca d’Italia che nella comunicazione del 7 aprile 2016 inerente alla trasparenza delle condizioni contrattuali e correttezza nei rapporti con la clientela ha…

Punto di partenza è quello secondo cui, se si stabiliscono con l’istituto di credito interessi superiori a quelli soglia, definiti secondo i disposti della l. 108/96, viene a configurarsi usura, scaturente sia effetti penali ma anche civili. Ovviamente, può accadere che si determinino tassi usurari sia per quanto riguarda quelli corrispettivi, ossia quelli dovuti per…

Punto cardine in un contratto di mutuo è il tasso di interesse. Ebbene, questo parametro deve essere univocamente calcolato e determinato (o, quantomeno, determinabile) in quanto requisito essenziale per la individuazione dell’oggetto del contratto (che nel caso specifico ricopre il prezzo del prestito, da corrispondersi alla banca). Nei casi in cui questo parametro, ossia il…

Spesso si evidenzia il caso in cui la banca segnali a sofferenza in Centrale Rischi il cliente della banca e ciò può avvenire anche illegittimamente. In questi casi è diritto del segnalato tutelarsi, e quando sussistono i presupposti attivarsi anche per richiedere il risarcimento del danno Per sofferenza, in termini sintetici, si intende quando un…

Il Comitato Interministeriale per il Credito ed il Rispramio (CICR), recependo la normativa comunitaria (Direttiva 2014/17/UE) in materia di contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali, ha decretato dei chiarimenti volti alla tutela dei consumatori deboli. Infatti, per tutti i casi di credito immobiliare, ossia di credito finalizzato all’’acquisto, alla ristrutturazione ed…

Lo scorso 3 agosto 2016 il Ministero dell’Economia e delle Finanze per tramite del Comitato Interministeriale per il Credito ed il Risparmio ha decretato l’attuale disciplina dell’anatocismo bancario. Infatti è previsto che nei rapporti di conto corrente, gli interessi, sia debitori che creditori, saranno conteggiati il 31 dicembre di ogni anno. Ma per quanto espressamente…

© MyGroup Consulting | Designed by MGC Group.